Milano e il cinema

Milano e il cinema

Alcune città, come New York e Parigi, si sono imposte nell’immaginario collettivo attraverso il cinema. Così non è stato per Milano. Invece, la città, pur non essendo comunemente associata alla Settima Arte, può vantare una tradizione che affonda alle origini del mezzo cinematografico.

La mostra Milano e il cinema, curata da Stefano Galli, e visitabile a Palazzo Morando fino al 10 febbraio 2019, documenta e racconta proprio questo interessante aspetto cittadino.

Continua

Amore, musei, ispirazione. Il Museo dell’innocenza di Orhan Pamuk a Milano

Amore, musei, ispirazione. Il Museo dell’innocenza di Orhan Pamuk a Milano

Nel 2008 Orhan Pamuk pubblicò Il Museo dell’innocenza. Nel 2012 venne inaugurato a Istanbul il Museo dell’Innocenza. Fino al 24 giugno il Museo Bagatti Valsecchi ospita la mostra Amore, musei, ispirazione. Il Museo dell’innocenza di Orhan Pamuk a Milano, una sezione delle teche del Museo che racconta la storia d’amore tra Kemal e Füsun nella Turchia degli anni Settanta.

Continua

Revolution. Musica e ribelli 1966-1970

Revolution. Musica e ribelli 1966-1970

“Questa non è dunque una mostra su un periodo storico, una moda, una città, uno stile o un genere musicale. Questa è una mostra su una delle cose più fragili ed allo stesso tempo più resilienti e durature che esistano sulla faccia di questo pianeta: un’idea. L’idea di Rivoluzione.” Così si dichiara nel comunicato stampa. E infatti la mostra Revolution. Musica e ribelli 1966-1970, allestita fino al 4 aprile 2018 negli spazi della Fabbrica del Vapore, promossa e coprodotta da Comune di Milano-Cultura, Fabbrica del Vapore e Avatar – Gruppo MondoMostreSkira, in collaborazione con il Victoria and Albert Museum di Londra, riesce perfettamente nell’intento.

Continua

Jacques Henri Lartigue fotografo. Il tempo ritrovato

Jacques Henri Lartigue fotografo. Il tempo ritrovato

La realtà milanese ha questo grande pregio, di offrire una proposta espositiva ampissima, che non si esaurisce con le grandi mostre di Palazzo Reale, ma che si differenzia grazie a piccole mostre in cui il visitatore può immergersi in un ambiente intimo e raccolto, in cui assaporare un insieme selezionatissimo di opere.

Continua

TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai

TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai

Visitabile fino al 24 settembre, TV 70: Francesco Vezzoli guarda la Rai, realizzata per Fondazione Prada con il supporto curatoriale di Cristiana Perrella e allestita da M/M (Paris), esplora la televisione italiana degli anni Settanta sospesa tra la radicalità degli anni Sessanta e l’edonismo degli anni Ottanta.

Continua

Templari. Storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio

Templari. Storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio

Visitabile fino al 5 novembre 2017, la mostra Templari. Storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio è allestita nello spazio Cobianchi Galleria di Milano e propone un’interessante disamina su un argomento complesso ed estremamente stratificato: i Templari, un ordine religioso che ebbe un potere enorme per un lungo periodo di tempo.

Continua

Charlotte Salomon. Vita? o Teatro?

Charlotte Salomon. Vita? o Teatro?

Nel romanzo di Isabelle Allende La casa degli spiriti, Alba, dopo aver letto i diari della nonna Clara e ad aver così ricostruito il rapporto tra gli eventi della sua vita e della sua famiglia, dichiara che il suo «mestiere è la vita» e che la sua «missione non è protrarre l’odio». Lo stesso bisogno di sottrarre la propria esistenza al dolore e ad un destino di morte ispira l’opera Vita? O Teatro? di Charlotte Salomon.

Continua

Gli Americani di Robert Frank

Gli Americani di Robert Frank

Gli Americani di Robert Frank, esposta alla Fondazione Forma per la fotografia – Forma Meravigli fino al 19 febbraio, è la raccolta completa del reportage realizzato dall’artista svizzero (classe 1924) negli Stati Uniti, dove emigrò nel 1947. Un incarico, ricevuto grazie a una borsa di studio dalla Fondazione Guggenheim, che gli consentì di documentare la vita di strada di oltre quaranta stati americani tra il 1955 e il 1956 e che divenne un libro fotografico con la prefazione di Jack Kerouac.

Continua

MILANO, STORIA DI UNA RINASCITA. 1943–1953 dai bombardamenti alla ricostruzione

MILANO, STORIA DI UNA RINASCITA. 1943–1953 dai bombardamenti alla ricostruzione

MILANO, STORIA DI UNA RINASCITA. 1943–1953 dai bombardamenti alla ricostruzione a cura di Stefano Galli, organizzata dall’Associazione Spirale d’Idee e promossa da Comune di Milano | Cultura, Direzione Musei Storici, visitabile a Palazzo Morando | Costume Moda Immagine in via Sant’Andrea, fino al 12 febbraio 2017, racconta un periodo cruciale della storia della città: dai bombardamenti del 1943 agli anni di ricostruzione.

Continua

Questo sito utilizza i cookie… accetti? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi