Extinct in the Wild

Extinct in the Wild

Sempre più sono oggetto di ricerca nell’arte contemporanea fenomeni globali, quali il cambiamento climatico, la distribuzione delle risorse, gli scambi dell’economia mondiale.

In una realtà in cui l’uomo si è reso capace di generare la vita grazie alla scienza e alla tecnologia e vi sono ampie aree del mondo in cui la speranza di vita si è notevolmente allungata sfidando i limiti della finitezza umana, gli artisti si interrogano con ansia crescente riguardo a paure apocalittiche e concetti quali l’estinzione e la sopravvivenza.

Così accade anche nel nuovo progetto ospitato in Fondazione Prada: Extinct in the Wild, a cura di Michael Wang e visitabile fino al 9 aprile.

Continua

Homo Sapiens. Le nuove storie dell’evoluzione umana

Homo Sapiens. Le nuove storie dell’evoluzione umana

Inaugurata il 30 settembre e visitabile fino al 26 febbraio, la mostra Homo Sapiens. Le nuove storie dell’evoluzione umana arricchisce il programma del Mudec, Museo delle Culture di Milano. L’allestimento ragiona sull’affascinante e intricatissima storia dell’evoluzione umana, su come un mammifero bipede sia riuscito ad adattarsi all’ambiente in modo straordinario e unico.
Continua

Escher

Escher

«Sto incominciando a parlare un linguaggio che è capito da pochi. Mi fa sentire sempre più solo. Dopo tutto, non sto più da nessuna parte. I matematici possono essere amichevoli e interessati e darmi una paterna pacca sulla spalla, ma alla fine per loro sono solo un dilettante. Gli artisti in genere si irritano, ed io sono a volte assalito da un immenso senso di inferiorità.»

Così affermava Escher commentando l’evoluzione del suo lavoro verso una dimensione, dapprima inconsciamente e poi volutamente, matematica. Sono le parole di uno sperimentatore, che ci stupiscono se consideriamo la meraviglia che ancora oggi, avvezzi alle nuove frontiere della grafica digitale, proviamo di fronte alla complessità e alla forza immaginativa di certe incisioni dell’artista olandese. Escher è stato, a partire dalla sua produzione posteriore al 1937, un unicum nella storia dell’arte. Pochi hanno saputo come lui rielaborare in maniera così personale la memoria storica dei grandi maestri del passato, fiamminghi (pensiamo alla lunga tradizione fiamminga relativa agli specchi convessi) e italiani (come non citare le paradossali Carceri di Piranesi), e i propri ricordi personali. Escher infatti partì dalla raffigurazione meticolosa di luoghi reali visitati e amati, soprattutto i borghi arroccati dell’Italia centro-meridionale e le architetture moresche dell’Alhambra, per rielaborare e ricreare mondi impossibili e paradossali.

Continua

Vulcani. Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco

Vulcani. Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco

Al Museo di Storia Naturale di Milano è possibile visitare la mostra Vulcani. Origine, evoluzione, storie e segreti delle montagne di fuoco fino all’11 settembre 2016. L’esposizione, promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, dal Museo di Storia Naturale di Milano con l’associazione di divulgazione scientifica Vulcano Esplorazioni e Silvana Editoriale, intende ricostruire e mostrare le storie e le evoluzioni dei vulcani sulla nostra Terra, ma non solo.

Continua

Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo

Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo

Impossibile rimanere impassibili di fronte a Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo. Ospitata nelle bellissime sale di Palazzo Dugnani fino al 10 gennaio, la mostra coinvolge e sorprende per la notevole capacità di coniugare tecnologie e ricerche scientifiche avanzate alla semplicità didattica ed esplicativa del percorso e dell’allestimento, in grado di affascinare non solo i più piccoli.

Continua

Questo sito utilizza i cookie… accetti? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi