#Mostrefuoriporta: Robert Wilson for Villa Panza. Tales

Prorogata fino al 4 marzo, la mostra Robert Wilson for Villa Panza. Tales ospitata a Villa Panza di Biumo a Varese, proprietà del FAI-Fondo Ambiente Italiano, è un’immersione totale nel mondo onirico dell’artista texano. La scelta di un progetto monografico di Wilson è in perfetta sintonia con il luogo, dato che la luce, elemento essenziale dell’opera dell’artista, è protagonista anche della collezione permanente della Villa con le installazioni di Robert Irwin, Dan Flavin e James Turrell, peraltro tutti artisti a loro volta americani.

Robert Wilson, Isabella Rossellini, 2005 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza
Robert Wilson, Isabella Rossellini, 2005 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza

Attore, regista, drammaturgo, scenografo, designer, scultore, pittore, disegnatore, architetto, Robert Wilson gioca con immagini celebri della storia dell’arte per creare stranianti tableaux vivants in lenta mutazione. Volti noti dello star system sono convertiti in icone della storia dell’arte: riconoscibili e irriconoscibili allo stesso tempo. Come nella serie Lady Gaga Portraits, in cui la cantautrice statunitense interpreta le opere Mademoiselle Caroline Rivière di Jean-Auguste-Dominique Ingres, La morte di Marat di Jacques-Louis David e Testa di San Giovanni Battista del leonardesco Andrea Solari. Le opere animate dalla tecnica slow motion sono una sintesi perfetta tra video arte e teatro.

Robert Wilson, Kool, 2016 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza
Robert Wilson, Kool, 2016 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza

Il conte Giuseppe Panza e Robert Wilson non si sono mai conosciuti eppure la poetica di Wilson è in piena sintonia con la visione estetica del collezionista: gli appunti di Panza di Biumo «bellezza della combinazione libera di forze rette da semplici leggi che si attuano con una novità senza fine secondo leggi costanti» sembrano il perfetto racconto dell’imprevedibile equilibrio che regge la ricerca intellettuale e artistica di Robert Wilson. I gesti al rallentatore fanno pensare al tempo della ripetizione e della contemplazione al quale l’artista vuole riportare i suoi spettatori.

Robert Wilson, Ivory. Black Panther, 2007 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza
Robert Wilson, Ivory. Black Panther, 2007 – photo tenderinifotografia.com (c) FAI – Fondo Ambiente Italiano – Villa Panza

Nel parco della Villa è allestita l’installazione site specific A House for Giuseppe Panza, un’architettura in stile American Shaker in legno di larice. Nell’interno della casa, visibile attraverso le finestre ma inaccessibile al visitatore, Wilson ha creato un omaggio ispirato alla vita di Giuseppe Panza: una sedia dallo schienale molto alto, un lungo tavolo di legno naturale su cui poggia un grande libro aperto; sospeso sopra di esso, il calco in resina di un avambraccio la cui mano è colta nell’atto di fermarne le pagine. L’insieme crea una dimensione atemporale costruita secondo la poetica del frammento che Robert Wilson declina per dare vita a stranianti e oniriche messe in scena.

VOTO 5/5

  • Allestimento: il percorso è una sorta di viaggio onirico magistralmente incastonato nelle sale della collezione permanente di Villa Panza.
  • Contenuti: una mostra monografica studiatissima nei dettagli che permette un primo avvicinamento alla ricerca stratificata di un artista dalle infinite sfaccettature.
  • Rapporto qualità/prezzo: biglietto a 13 euro nei giorni feriali e a 15 euro nei giorni festivi, il costo del biglietto d’ingresso alla Villa permette anche la visita alla mostra senza un sovrapprezzo.

Info e orari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie… accetti? maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi